scicli (2)

Anno 1693, i centri abitati della Val di Noto vengono rasi al suolo da un terremoto distruttivo che colpisce l’ intera Sicilia Orientale. La ricostruzione, ci ha regalato la fioritura del barocco, uno stile che ha caratterizzato le chiese ed i palazzi più importanti dei maggiori centri iblei. L’ itinerario proposto consiste nel tour di tre delle otto città riconosciute patrimonio dell’ Umanità dall’ UNESCO col titolo di “Late Baroque Towns of the Val di Noto”. Degli splendidi monumenti spiccano le chiese di San Pietro e di San Giorgio a Modica; il Duomo e la chiesa di San Giovanni Battista a Ragusa Ibla; Palazzo Beneventano e la chiesa di San Giovanni Evangelista a Scicli. Monumenti realizzati con la pietra locale di natura calcarea estratta nelle zone limitrofe. Le tre città che si inseriscono perfettamente nel tipico paesaggio ibleo si distinguono anche per i prodotti enogastronomici locali, che possono essere acquistati e degustati tra cui spicca l’ ormai famoso Cioccolato di Modica.