NOTO (3)

Definita “Capitale del Barocco”, la città di Noto è stata dichiarata Patrimonio dell’ Umanità dall’ UNESCO assieme alle altre città tardo barocche della Sicilia Sud-Orientale o Val di Noto. Gli itinerari proposti riguardano la città antica, municipium sotto il dominio dei romani e in seguito fiorente centro culturale ed economico; La città odierna, ricostruita dopo il terremoto del 1693 qualche chilometro a Sud di quella antica, contraddistinta dalle sontuose linee architettoniche barocche delle chiese principali tra cui la cattedrale di San Nicolò e dei numerosi palazzi nobiliari; Infine, la zona costiera, dove l’ esteso territorio si affaccia sul Mar Ionio con un susseguirsi di incantevoli calette dalle spiagge dorate e il siti archeologici di Eloro e la Villa Romana del Tellaro.