img_1237[1]

Artisti di tutto il mondo, rievocano il medioevo, con spettacoli di sbandieratori, danzatori, giocolieri. Degustazioni di piatti e dolci tipici del medioevo.

Appuntamento culturale fisso e consolidato per gli innumerevoli visitatori, turisti ed appassionati. La quiete del piccolo centro montano prospiciente alle pendici del Monte Lauro, cede il passo alla freneticità artistica, al folklore, all’arte ed alla cultura, dimenticando la quiete che durante i mesi freddi impera, incontrastata, a Buccheri. Proposte nuove ed alternative che si amalgamano omogeneamente con i più antichi stilemi ed usanze popolari.

La “Contaminatio” giunge al suo culmine quando gli artisti internazionali di varie etnie coabitano nei giorni dell’evento nelle tortuose vie del castello, luogo deputato alla manifestazione. I reticenti e curiosi abitanti ,ormai abituati, lasciano volare volontariamente il loro quieto vivere. Non serve parlare la stessa lingua, ci si capisce e basta … il MEDFEST con le sue molteplici variegazioni avvolge tutti in un rito catartico, produce un interscambio fedele solo al divertimento, alla cultura storica, sociale e gastronomica. I produttori locali attenendosi severamente alla cucina tipica medievale propone pietanze desuete ed antiche, ma pregne di tempi e tradizioni lontani.